Google

Benvenuti
nel mio blog.

Se le mie recensioni vi sono state utili, se vi sono piaciute,
se non siete d'accordo, lasciate un segno del vostro passaggio.
E' gratuito e libero.

Per una corretta visualizzazione dei contenuti, è consigliabile utilizzare Mozilla Firefox come browser, e scegliere l'opzione Visualizza-> A tutto schermo.

Grazie.


mercoledì 29 agosto 2007

Recensione: Il nascondiglio del Diavolo


Titolo originale: The Cave

Genere: horror
(poco splatter)

Regista: Bruce Hunt

Stati Uniti-Germania 2005


Un gruppo di speleologi si reca in Romania per esplorare una grotta; all'interno si accorgeranno di non essere soli...



video



Trattasi di un horror claustrofobico (o che vorrebbe esserlo...), che punta tutto sull'atmosfera di un luogo suggestivo: le grotte sotterranee.

Nel gruppo di attori (non molto convincenti; nel cast anche Lena Headey, la regina Gorgo di 300) troviamo lo stereotipo di tante altre migliaia di pellicole del genere: alla prima difficoltà il gruppo si sfalda, evidenziando le diverse personalità ed accentuando i contrasti (vedi i tipici film d'assedio, tipo La Cosa o La notte dei morti viventi), quindi tutto già visto.

Le riprese un po' confuse (e non potrebbe essere altrimenti, gli spazi - naturali o artificiali - sono ovviamente angusti) e il buio aumentano la confusione nello spettatore.

I mostri poi, non sono molto paurosi e lo spettatore non capisce perché si trovino lì (io non l'ho capito, può anche darsi che nella noia generale mi sia sfuggito...).

Un finale che più banale e patetico non potrebbe essere dà il colpo di grazia ad un horror dal quale mi aspettavo molto ma molto di più.

Se vi piacciono le grotte e i film claustrofobici consiglio The Descent, quello sì un vero film horror con gli attributi (definito unanimemente dagli esperti in materia il migliore del 2005, e non solo).


Voto Finale: 4


Scheda dell'IMDb


2 commenti:

Anonimo ha detto...

Bussisotto:
ho avuto la possibilità di vederlo ieri pomeriggio: un mix piuttosto banale dei vari Alien (più Alien 2 sulla terra con Michele Soavi), Predator 1 e 2 e tutti quelli che hai nominato anche tu!!
Brava anche Piper Perabo (la biologa), ma in generale anche gli effetti speciali non sono granchè, purtroppo...

Marco300 ha detto...

Un film che paragonato a “The Descent” sfigura di brutto…
A proposito, che figata Predator!!! Prima o poi scriverò una recensione su quel film (l'ho visto sabato)...
Ho risposto un po’ in ritardo ai tuoi post su Wolf Creek e Hotel: scusa ma in questi giorni sono parecchio impegnato…