Google

Benvenuti
nel mio blog.

Se le mie recensioni vi sono state utili, se vi sono piaciute,
se non siete d'accordo, lasciate un segno del vostro passaggio.
E' gratuito e libero.

Per una corretta visualizzazione dei contenuti, è consigliabile utilizzare Mozilla Firefox come browser, e scegliere l'opzione Visualizza-> A tutto schermo.

Grazie.


mercoledì 5 settembre 2007

Recensione: The Ring 2


Titolo originale: Ringu 2

Genere: horror
(poco splatter)

Regista: Hideo Nakata

Giappone 1999


La giovane Mai sconvolta dalla morte del suo professore si mette alla ricerca di Reiko e di suo figlio (protagonisti del primo film) con l'aiuto del reporter collega della donna.
Intanto la scia di morte causata dalla VHS maledetta prosegue, e forse la chiave per sciogliere la maledizione è la giovane Masami, rinchiusa in un ospedale psichiatrico sconvolta per avere assistito alla fine toccata alla sua amica morta una settimana dopo avere visto la VHS…



video



La VHS maledetta continua a mietere vittime... pure tra gli spettatori del film causa noia mortale.

Sarò sincero: come vi ho già detto, non amo particolarmente le ghost story giapponesi (The Grudge escluso).

Detto questo, mi sono informato su altri siti dove gli utenti possono esprimere le loro impressioni sul film, e l'opinione condivisa da almeno il 90% è che questo film sia davvero noioso.

Non spariamo a zero sulla pellicola: è un film abbastanza ben fatto, dove il regista punta molto sull'atmosfera da allucinazione, da sogno/incubo, ma credo che questo possa essere un punto di forza nel mercato orientale, probabilmente questo tipo di storie fanno più presa sul pubblico nipponico & vicini, perché le storie di fantasmi sono radicate nella loro cultura, mentre per il nostro mercato è necessario qualcosa di più adrenalinico, abituati come siamo oramai ai remake hollywoodiani...

Sulla scia del successo della saga giapponese sono stati girati remake a stelle e strisce (uffa, che confusione, accidenti alla remake-mania…), che ho trovato più appetibili per il nostro palato.
Il primo The Ring mi è piaciuto (potrei dargli un 7/8, non di più, un bel voto, considerando che non è il mio genere) mentre il secondo, di pari passo con l'originale giapponese, mi è parso sì ben fatto ma davvero carente di suspence e quindi... noioso, non mi viene altra parola per definirlo.

Ripeto, sono sempre più convinto che queste storie abbiano presa su un pubblico orientale, e perciò "da noi" non facciano poi così effetto, in più a me questo genere non tira per niente, quindi onestamente vi consiglio di prendere questa recensione con le molle.


Voto Finale: 6


Scheda dell'IMDb

Nessun commento: